Formazione professionale: un sistema da copiare

IMG_7169

Da 16 anni mi occupo di formazione professionale. Quella vera, innovativa, completa; quella tramite cui i ragazzi acquisiscono le conoscenze e le competenze che servono loro per fare della propria passione un mestiere. Nei nostri corsi di diploma superiore (di cui sono responsabile) e universitario, che abbiamo importato dal Regno Unito, insegno tutte le materie …

Leggi tutto →

Nei quartieri servono biblioteche accessibili e accoglienti

IMG_6277

Tra le priorità dell’impegno per rendere Verona una città più vivibile e più sicura c’è senz’altro quella di dare impulso alla cultura. Cultura intesa non solo come grandi eventi, musei, centro storico, ma anche come tutto ciò che si può offrire ai cittadini, in ogni luogo della città, per stimolare i loro interessi e il …

Leggi tutto →

La Classe Creativa, un nuovo approccio sociale

IMG_7875

Lo scorso fine settimana, 20 e 21 maggio, con i miei colleghi ho realizzato un progetto che ritengo avanguardistico e sensazionale. Si chiama La Classe Creativa, prevede il coinvolgimento di gruppi di persone tramite la musica e l’uso della tecnologia e in realtà l’abbiamo fatto tante volte nell’ultimo anno e mezzo, ma mai con le …

Leggi tutto →

Non c’è musica (né studenti) di serie B

4949-musique-instruments-WallFizz

Tra i provvedimenti della Legge di Stabilità 2016 c’è un contributo di 1000 euro che viene dato per l’acquisto di uno strumento musicale agli studenti impegnati in questo affascinante settore; la circolare, però, parla di “studenti dei conservatori e degli istituti musicali pareggiati”, e se così fosse sarebbe una profonda ingiustizia, oltre che una grossa limitazione …

Leggi tutto →

Dopo l’agricoltura, toccherà alla musica

palchieservice

Uno dei temi di attualità di questa calda estate 2015 è sicuramente la piaga del caporalato nelle campagne italiane: un sistema funesto e profondamente ingiusto del quale finalmente ci si sta iniziando ad occupare. L’augurio è che i provvedimenti che saranno adottati siano efficaci e risolutivi, e lo siano in tempi brevi. Poi (anzi, magari anche prima) …

Leggi tutto →

Il JobsAct, i gufi e i numeri falsati

Gufo

Questa mattina mi è capitato di sentire in radio un commento alquanto bizzarro. Il tema era la riforma del lavoro, nota come JobsAct, e l’esordio di questo esimio direttore di redazione sembrava (stranamente) essere positivo: sicuramente nei prossimi mesi ci saranno più assunzioni e il tasso di occupazione aumenterà, annunciava baldanzoso. Ma la mazzata gufesca …

Leggi tutto →

Madiba

e90cf09dad9c409081d51f1355c014a2

Avevo diciotto anni quando molti tra i miei artisti preferiti salirono sul palco del mitico Wembley Stadium per reclamare la liberazione di Nelson Mandela, allora al suo ventiseiesimo anno di carcere. Di lì a poco mi sarei iscritta ad Amnesty International, adoperandomi al suo interno attivamente per i sette anni successivi. Eravamo una generazione affezionata …

Leggi tutto →

Diamo un nome al futuro

IMG_0072

Politica, termine nobile con il quale gli antichi greci designavano ‘ciò che concerne la città’, un ambito che riguarda ciascuno di noi, perché a tutti noi preme la cura di ciò che ci circonda e che caratterizza la nostra quotidianità. Una parola che racchiude tutte le altre. La scuola, la cultura, l’impegno civile e strettamente politico, …

Leggi tutto →

I have a dream

i-have-a-dream-mlk-16x9

Cinquant’anni fa il reverendo Martin Luther King Jr. pronunciava l’immenso discorso “I have a dream“, intriso di valori e di principii elevati quanto sacrosanti, costruito su una visione di ciò che è giusto, etico ed universalmente condivisibile. Il sogno del rev. King era un Paese nel quale tutti gli uomini fossero liberi, uguali nelle opportunità …

Leggi tutto →
Pagina 1 di 3123