Formazione professionale: un sistema da copiare

IMG_7169

Da 16 anni mi occupo di formazione professionale. Quella vera, innovativa, completa; quella tramite cui i ragazzi acquisiscono le conoscenze e le competenze che servono loro per fare della propria passione un mestiere. Nei nostri corsi di diploma superiore (di cui sono responsabile) e universitario, che abbiamo importato dal Regno Unito, insegno tutte le materie …

Leggi tutto →

Nei quartieri servono biblioteche accessibili e accoglienti

IMG_6277

Tra le priorità dell’impegno per rendere Verona una città più vivibile e più sicura c’è senz’altro quella di dare impulso alla cultura. Cultura intesa non solo come grandi eventi, musei, centro storico, ma anche come tutto ciò che si può offrire ai cittadini, in ogni luogo della città, per stimolare i loro interessi e il …

Leggi tutto →

La Classe Creativa, un nuovo approccio sociale

IMG_7875

Lo scorso fine settimana, 20 e 21 maggio, con i miei colleghi ho realizzato un progetto che ritengo avanguardistico e sensazionale. Si chiama La Classe Creativa, prevede il coinvolgimento di gruppi di persone tramite la musica e l’uso della tecnologia e in realtà l’abbiamo fatto tante volte nell’ultimo anno e mezzo, ma mai con le …

Leggi tutto →

Estetica e ruolo della musica incolta

genre620x345

Quando sento parlare di musica colta mi viene un sussulto. Anzi, mi arrabbio proprio. Perché cos’è l’altra musica, incolta? Non è fatta anche quella di accordi melodie e ritmi spesso complicati che richiedono tanto studio e tanta dedizione? Non è bellissima, poetica, profonda, ricca di emozioni anche quella? Certo che lo è. Quella che vorrebbero definire …

Leggi tutto →

Non c’è musica (né studenti) di serie B

4949-musique-instruments-WallFizz

Tra i provvedimenti della Legge di Stabilità 2016 c’è un contributo di 1000 euro che viene dato per l’acquisto di uno strumento musicale agli studenti impegnati in questo affascinante settore; la circolare, però, parla di “studenti dei conservatori e degli istituti musicali pareggiati”, e se così fosse sarebbe una profonda ingiustizia, oltre che una grossa limitazione …

Leggi tutto →

Dopo l’agricoltura, toccherà alla musica

palchieservice

Uno dei temi di attualità di questa calda estate 2015 è sicuramente la piaga del caporalato nelle campagne italiane: un sistema funesto e profondamente ingiusto del quale finalmente ci si sta iniziando ad occupare. L’augurio è che i provvedimenti che saranno adottati siano efficaci e risolutivi, e lo siano in tempi brevi. Poi (anzi, magari anche prima) …

Leggi tutto →

Merito e valutazione migliorano la scuola

IMG_3450

Quando ho letto per la prima volta il piano de La Buona Scuola, ho immediatamente pensato: “Evviva! Finalmente ci si avvicina al nostro modello”. E con ‘nostro’ intendo quello britannico: nella mia scuola, infatti, che formalmente è un’associazione culturale, insegniamo corsi di diploma professionali BTEC importati dal Regno Unito. Sono qualifiche vere, inserite nello European …

Leggi tutto →

Il JobsAct, i gufi e i numeri falsati

Gufo

Questa mattina mi è capitato di sentire in radio un commento alquanto bizzarro. Il tema era la riforma del lavoro, nota come JobsAct, e l’esordio di questo esimio direttore di redazione sembrava (stranamente) essere positivo: sicuramente nei prossimi mesi ci saranno più assunzioni e il tasso di occupazione aumenterà, annunciava baldanzoso. Ma la mazzata gufesca …

Leggi tutto →
Pagina 1 di 41234